Pronto intervento Roma prontoriparazioni.it

Il frigorifero perde acqua? Leggi come risolvere

Scopri tutto quello che serve per non avere segreti sulla manutenzione periodica del frigorifero; sacrifica pochi minuti del tuo tempo e risparmierai sui guasti futuri a carico dell’elettrodomestico che troneggia nelle cucine di tutte le abitazioni.

In qualità di idraulici nella zona di Roma ci troviamo di fronte a mille situazioni e oggi vogliamo darti un consiglio per risolvere senza neanche dover chiamare un frigorista.

Prima di entrare nel topic di questo articolo, e scoprire quali sono le opere preventive mirate a salvaguardare la sopravvivenza del tuo frigorifero, ricordiamo brevemente gli albori di questo indispensabile elettrodomestico.

In realtà, si tratta di un’invenzione piuttosto recente; il primo frigorifero moderno con compressore, infatti, fu partorito dalla mente di Alfred Mellowes, un ingegnere statunitense, nel 1915.

L’idea, considerata obiettivamente geniale, sostituì il primo modello di quello che allora veniva definito comunemente “ghiacciaia“. Il processo evolutivo che seguì negli anni, rese questo “armadio del freddo” quello che è oggi.

Frigorifero perde acqua: come funziona

Il funzionamento di un frigorifero moderno verte attorno al gas refrigerante (spesso è il freon), il quale viene compresso e di conseguenza riscaldato. Poi, il gas confluisce in un condensatore (le serpentine nere sul retro del frigo) e passa allo stato liquido ad alta pressione.

Successivamente viene immesso in un evaporatore che ne riduce la pressione e trasformandosi di nuovo in stato gassoso. Alla fine, raffreddandosi, si determina il processo di refrigerazione.

Frigorifero perde acqua: operazioni preventive

Partiamo dal presupposto che quando il frigorifero perde acqua all’interno, la responsabilità è quasi sempre di una cattiva e scarsa manutenzione dell’elettrodomestico.

Se il tuo obiettivo è rendere più longeva la sua sopravvivenza, non ti resta che curarne periodicamente l’andamento. Per farlo, è necessario mettere in pratica alcuni accorgimenti che si riveleranno preziosi a lungo termine.

  • Tieni il frigorifero sempre pulito
  • Regola la temperatura in base alle stagioni climatiche; in estate, ovviamente, sarà necessario raggiungerne una tra i 3° e i 4 °che possa permettere agli alimenti di conservarsi 
  • Non dimenticare di effettuare una manutenzione regolare
  • Rimuovi la polvere, almeno ogni 15 giorni, dal frigorifero. Bisogna evitarne l’accumulo al fine per scongiurare un malfunzionamento 
  • Pulisci le guarnizioni almeno una volta al mese. Lo sporco è una possibile causa dell’uscita di aria fredda.
  • Sbrina il frigorifero una o due volte all’anno. Per compiere questa operazione, si raccomanda di svuotarlo e spegnerlo.
Il frigorifero perde acqua

Frigorifero perde acqua: possibili cause 

Se il frigo inizia a perdere acqua, la colpa è quasi sempre imputabile al condotto di spurgo probabilmente intasato. Prima ancora di appellarsi ad un tecnico, è possibile ovviare ad un’eccessiva apprensione svuotando la parte inferiore del condotto, rimuovere il cassetto della verdura e svitare il tappo del foro di scolo.

L’operazione necessaria consisterà nell’eliminare lo sporco annidatosi nel condotto e nelle superfici circostanti.

Non è inusuale che i piccoli residui di cibo, plastica e altri involucri che si trovano nel frigorifero possano essere la causa di una piccola ostruzione.

In realtà, per risolvere la situazione, basterà posizionare una cannuccia, o piccolo tubicino di gomma, in corrispondenza del foro e soffiarci dentro.

Poi, per verificarne il corretto funzionamento, non si dovrà fare altro che versarci un dito d’acqua e controllare che venga spurgata all’esterno.

Se neanche questa soluzione risolverà il problema, ci si limiterà ad alzare la mani in segno di sconfitta; solo l’aiuto di un professionista potrà ripristinare la situazione.

Frigorifero perde acqua anche se è no frost: come intervenire

I frigoriferi no frost, a differenza di quelli normali di cui abbiamo parlato, non presentano tra le opzioni lo scongelamento manuale. Questi elettrodomestici, infatti, hanno un raffreddamento a circolazione costante d’aria.

Il risultato è la non formazione della condensa e, di conseguenza, del ghiaccio. La nota positiva è che l’acqua che si forma al suo interno, in primis, è chiaramente inferiore. Inoltre viene espulsa attraverso un condotto di scolo situato dentro al congelatore.

Questo sistema si rivela spesso non ispezionabile, quindi la pulizia tradizionale sopracitata non è effettuabile sempre e comunque, tutt’altro. 

Per questa ragione, quando un frigorifero no Frost perde acqua, rivolgersi immediatamente ad un tecnico sembra essere l’unica alternativa percorribile.

Chi chiamare?

Noi siamo idraulici e interveniamo nella zona di Roma ma non è un idraulico che devi chiamare per questo genere di problematiche. Infatti il frigorifero è considerato ed è a tutti gli effetti un elettrodomestico e di conseguenza dovrai chiamare un frigorista.

Per tutte le problematiche inerenti idraulica invece puoi chiamare Mario Idraulico Roma.

CONDIVIDI:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp